Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per raccogliere i Suoi dati di navigazione e personallizare la Sua esperienza utente. Per maggiori informazioni cliccare qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie.

Ok

Telecamere Firefly S e Blackfly S a confronto

Telecamere Firefly S e Blackfly S a confronto

Telecamere FLIR a confronto

Telecamera Firefly S (versione senza DeepLearning)

La Firefly S è una telecamera industriale estremamente compatta e a basso consumo energetico.  Più leggera e più piccola di qualsiasi altra telecamera per la visione industriale, Firefly S sfrutta l'hardware di Movidius Myriad2 anziché il tradizionale FPGA per raggiungere dimensioni estremamente ridotte, pur mantenendo la funzionalità principale di una telecamera per la visione industriale Genicam. 

La telecamera Firefly funziona con SDK Spinnaker, proprio come le telecamere Blackfly S
FFY mantiene le caratteristiche principali delle telecamere Genicam, in questo modo gli utenti abituati alle telecamere BFS non faranno fatica ad adattarsi a questa nuova linea di prodotti. Similmente alle BFS, anche le Firefly possono essere utilizzate su qualsiasi applicazione di terze parti che supporti Genicam/USB3 Vision, come Matrox, Halcon, NI Max/Labview, ecc. 

 

Differenze tra telecamere Firefly S e Blackfly S

 

Software

La VPU Movidius, rispetto ad una FPGA tradizionale, presenta alcune differenze a livello hardware. Alcune funzioni avanzate software presenti nelle BFS, sono invece state sacrificate nelle FFY per lasciare spazio alle feature che saranno presenti sui modelli di telecamere DeepLearning in uscita il prossimo autunno.

Di seguito l’elenco delle funzioni avanzate presenti sulle BlackflyS e non disponibili sulle Firefly: 

 

Caratteristiche

Sequencer Control 

Color Transformation Control 

Flat Field Correction Control

Counter and Timer Control

Logic Block Control

Controllo dei blocchi logici

 

Nodi

Acquisition Control-> Burst Frame nodes

Acquisition Control-> Trigger Delay nodes

Acquisition Control-> Trigger Activation does not have “any edge” enum entry

Analog Control-> Balance Ratio, Balance white auto nodes

Analog Control-> Sharpening Auto/Threshold nodes

Device Control-> Device Scan Type

Device Control-> Power Supply nodes

Transport Layer Control->USB3 Vision-> Link Error Count/Recovery Count nodes

Auto Algorithm Control-> ROI nodes (ROI Selector, enable, offset, width/height,)

Auto Algorithm Control-> White Balance Auto nodes (white balance auto profile, lower limit, upper limit, damping)

Auto Algorithm Control-> Metering Mode 

Auto Algorithm Control-> EV Compensation 

Defective Pixel Correction-> Defect Table Factory Reset 

Chunk Data Control->Chunk Selector node does not have Exposure End Line status all enum entry (as well as Image CRC, Sequencer set active, Serial Data)

Chunk Data Control->Image CRC, Sequencer Set Active, exposure end line status all nodes

LUT Control->LUT Value All 

Digital IO Control->Input Filter Selector

Digital IO Control->Line Filter Width, Line Format nodes

Digital IO Control ->User Output nodes

Digital IO Control->Line Source does not have user output/counter/logic block enum entries

Serial Port Control->Serial Port Stop Bits does not have "Bits 1.5" enum entry 

 

Hardware

Al di là della differenza di dimensioni e peso (la FFY pesa 20 grammi, mentre il BFS pesa 36 g), la telecamera FFY ha una funzionalità I/O differente se confrontata con le telecamere BFS.

Estremamente simili a livello di scheda (condividono lo stesso connettore), la telecamera FFY ha funzionalità dual-pin per i pin 1 e 2: il pin 1 può fare trasmissione seriale (TXD), e il pin 2 può fare ingresso seriale (RXD).
Va notato che, se confrontata con le telecamere BFS, la FFY non ha pin di ingresso/uscita opto-isolati; tuttavia ha quattro pin di ingresso/uscita non opto-isolati che consentono l’utilizzo di uscite trigger/strobo senza bisogno di un alimentatore esterno.

 

→  Telecamere Firefly   |   Telecamere Blackfly S